Salone del Mobile 2017

Un percorso tra le tecniche d’avanguardia per decorare ambienti. Così si è sviluppato Design Customs, l’allestimento speciale firmato dall’architetto Paola Silva Coronel in occasione del Salone del Mobile di Milano.

Design Customs è un marchio dedicato alla personalizzazione d’interni che è stato presentato ufficialmente con uno stand all’interno del Salone del Mobile 2017.

E’ un progetto fondato dall’architetto Paola Silva Coronel e sviluppato in collaborazione con aziende partner d’eccellenza per la ricerca & l’innovazione nella decorazione industriale per l’Interior, tra cui Studio Auriga.

Lo spazio espositivo, collocato all’interno del Salone Satellite, ha accolto i visitatori dal creative Fab Lab, fig. 1, una simulazione dello studio dell’architetto del XXI° secolo, una sorta di laboratorio delle idee per la progettazione, corredato dalle più moderne tecnologie come la macchina da ricamo Tajima posizionata accanto alla scrivania.Fig. 1. Creative Fab Lab, simulazione dello studio dell’architetto del XXI° secolo

Sulle pareti dello stand in mostra diversi prototipi e lavorazioni su pelle e tessuto per ispirare e far comprendere le potenzialità delle tecnologie digitali nel settore dell’Interior.

Secondo Silva Coronel, la dimensione decorativa sarà sempre più parte integrante del design “su misura”, che troverà nel ricamo digitale un efficace strumento per la personalizzazione d’interni. Clicca sulle immagini per vederle ingrandite   Fig. 2, 3, 4 esempi di decorazioni per Interni realizzabili con le nuove tecnologie digitali

Alle spalle del Fab Lab il secondo settore dello stand, un luogo in cui le idee prendono forma e danno vita a 3 ambientazioni con lo stesso allestimento personalizzato con differenti stili e tecniche decorative come ricamo, wrapping e stampa digitale.

I 3 concept sono stati ideati da Paola Coronel nell’intento di “stimolare la creatività e l’estro” di architetti e designer, oltre a prestarsi come spiritosi set fotografici in cui i visitatori potevano calarsi nel mood di una rivista e farsi un selfie creativo.

     
Fig. 6, 7, 8, 9 lo stesso allestimento cambia stile grazie alle nuove tecniche di ricamo, stampa digitale e wrapping. Dal poliziesco al Comic Pop fino al Romantic British, non ci sono limiti alla creatività dei designer.

In queste installazioni tutti i ricami e le decorazioni tessili sono stati realizzati con macchine da ricamo Tajima.Fig. 10, 11 focus allestimento in stile Comic Pop e dettaglio poltrona con ricamo paillettes WOW realizzato con macchina Tajima

Ma le sorprese non sono finite qui, grazie alla creatività di Paola Coronel il ricamo digitale Tajima è divenuto elemento di stile anche dell’esclusivissima Red Lounge del Salone del Mobile, uno spazio vip super riservato che riproduceva una lussuosa sala d’aspetto di aeroporto. Nelle foto che seguono si può notare come il tabellone orari voli posizionato nella zona bar in realtà sia un pannello con scritte ricamate con macchina Tajima  e decorate con paillettes a contrasto che conferiscono particolare luminosità ai messaggi, riproducendo in modo originalissimo il tipico tabellone orari di un vero aeroporto.
  Fig. 12, 13, 14, 15 La Red Lounge è la ricostruzione di una zona relax aeroportuale corredata anche dei banchi per il check-in

Per gli architetti interessati ad approfondire l’argomento, il percorso Design Customs continua online!

Design Customs è infatti anche un seminario formativo, con cui apprendere le potenzialità delle tecnologie industriali applicate al settore dell’Interior.
E’ disponibile online e permette di ottenere 4cfp.

Per maggiori informazioni visita il portale e-learning Arch. Academy http://arch.academy/course/design-customs/

Per saperne di più sulle macchine da ricamo Tajima http://www.studioauriga.it/

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Ricamo & Interior Design

Ricamare tessuti per rivestire mobili non è soltanto un trend passeggero ma una pratica comune per impreziosire gli ambienti. Questo è emerso al Salone del Mobile, che si è svolto dal 14 al 19 aprile a Milano Rho-Fiera.

Cappellini, storica azienda italiana leader nel settore dell’Interior Design, ha presentato una sedia con schienale rivestito di tessuto decorato con ricamo in punto croce.

Cappellini Sedia

Made in Italy Design by Cappellini. Credit foto: Caterina di Giorgi

Questa lavorazione è stata realizzata da un’azienda cliente con macchina Tajima e filati Aurifil.

Cappellini Sedia Detail

Focus ricamo su sedia by Cappellini presentata al Salone del Mobile 2015

E’ stata per noi una grande soddisfazione constatare che il ricamo applicato all’Interior Design ha destato grande entusiasmo da parte dei visitatori presenti in fiera.

Per questo motivo proseguiremo con sempre maggiore dedizione l’attività di sperimentazione e ricerca in questo settore.

 

Visita il nostro sito: http://www.studioauriga.it

Tajima al Salone del Mobile

Studio Auriga ha partecipato al Salone del Mobile in qualità di partner del prestigioso studio di architettura Michele De Lucchi.

In particolare il nostro staff era presente all’interno de “La Passeggiata di Michele de Lucchi“, la più importante installazione del Salone del Mobile che rappresenta un viaggio o meglio una passeggiata nello stile, nella cultura dell’abitare e nella qualità della vita. Una stupefacente interpretazione del lavoro carica di nuova e profonda emozione.

La passeggiata_Tajima

L’installazione è stata suddivisa in 4 parti, ciascuna simbolo dei valori del lavoro: Club (socialità), Uomini Liberi (intimità), Agorà (collaborazione) e Laboratorio (progettazione).

Nella sezione Laboratorio è stato previsto un focus sulla tecnologia per la decorazione tessile con uno spazio dedicato alle nostre macchine Tajima.

Salone del Mobile_Taima

Con l’occasione abbiamo mostrato le molteplici possibilità del ricamo applicato all’Interior Design.

Salone del Mobile_Pulse

 

Link utili di approfondimento:  Studio Auriga, La Passeggiata di Michele de Lucchi

Credit foto intestazione: Leornardo.tv