Studio Auriga sostiene le vittime del terremoto di Arquata

La nostra azienda è partner del progetto “Insieme per Arquata” dedicato alla Comunità di Arquata del Tronto colpita dal terremoto del 24 agosto 2016 e successivi.

Si tratta di una campagna di raccolta fondi da destinare ai cittadini più bisognosi di sostegno gestita dall’associazione Omnibus Omnes Onlus.

Il 22 dicembre 2017 si è svolta, con grande emozione da parte di tutti i presenti, la cerimonia di consegna di borse di studio e bonus di valore pari a 25 0000 euro che vanno ad integrare altri fondi già erogati nel corso dell’anno alle famiglie in difficoltà.

La nostra impresa, rappresentata da Giuseppe Mancini, agente Studio Auriga Marche, è intervenuta durante la celebrazione in qualità di sostenitore della campagna “Insieme per Arquata” per consegnare di persona una borsa di studio ad una famiglia bisognosa, confermando la nostra intenzione di continuare a supportare la comunità di Arquata.

Studio Auriga, rappresentata dal suo agente Giuseppe Mancini, consegna una borsa di studio ad una famiglia vittima del terremoto di Arquata del 24 agosto 2016

Sono stati donati, sempre nella stesso evento, anche il Bonus per l’Imprenditoria Giovanile, un aiuto per una attività protesa a creare nuovi posti di lavoro ad Arquata, e il Bonus Nuove Coppie ad una coppia di Arquata sposatasi alla fine del 2017.

Un piccolo gesto concreto per festeggiare il Natale insieme e per augurare un 2018 migliore alla comunità di Arquata.

La Cerimonia è stata allietata dalla presenza dei giovanissimi vincitori che frequentano la scuola materna, e da tutti gli altri studenti, ma anche dai vincitori del Bonus Bebè: due bellissimi gemellini.

Un simbolo di rinascita che ha strappato calorosi applausi a tutti i presenti.

Per maggiori informazioni e per offrire anche la tua donazione al progetto clicca qui http://www.omnibusomnes.org/

Il nuovo showroom Studio Auriga

L’apertura di un portone all’interno della nostra sede a Solaro segna l’inizio di una nuova era, che sarà entusiasmante.

Nuovo HQ Studio Auriga, luglio 2017

In cantiere la ristrutturazione di un nuovo capannone di 1000 mq adiacente all’attuale showroom. Grandi lavori in corso quindi per costruire un ambiente polifunzionale ancora più esteso e moderno, all’interno del quale le macchine saranno tutte connesse in rete sul modello di un ricamificio 4.0 ed i visitatori potranno beneficiare di nuovi servizi e strumenti, che saranno a loro completa disposizione.

Seguono due fotografie sullo stato dell’arte della nuova struttura.

Nuovo HQ Studio Auriga, settembre 2017

Come vedi stiamo ridisegnando tutti gli spazi a partire dalle fondamenta della struttura, uffici compresi.

Nuovo HQ Studio Auriga, dicembre 2017

Studio Auriga è conosciuta sul mercato per l’offerta di una tecnologia avanzata ma senza un’organizzazione moderna, innovativa ed adeguata alla nuova generazione di clientela i risultati non potrebbero essere raggiunti. Ci stiamo muovendo in questa direzione con molto impegno investendo in persone e strutture.
Angelo Gregotti, 4 dicembre 2017
Presidente Studio Auriga

L’inaugurazione è prevista per la primavera 2018, resta connesso con il nostro blog per conoscere in anteprima tutte le notizie.

Michele De Lucchi e Garage Italia di Lapo

Michele De Lucchi con Lapo e Cracco. Credit Photo: Luca Rotondo per Living http://bit.ly/2AGXppS

Il 9 novembre Lapo Elkann, lo chef Cracco e l’architetto De Lucchi hanno presentato Garage Italia Milano, un’ “officina del lusso” dove è possibile personalizzare veicoli, dalla carrozzeria agli interni ed intrattenersi con una ristorazione stellata.

Grazie al restyling di Michele De Lucchi, la vecchia stazione di servizio del quartiere a nord di Milano è stata trasformata in un prestigioso centro stile per gli appassionati di motori e cucina italiana.

«Era un rudere, riconsolidare l’edificio e metterlo in sicurezza è stato un lavoro meticoloso, durato mesi. Dentro è stato completamente ripensato, la struttura esterna invece è rimasta la stessa, verniciata però con una speciale pittura che riduce la presenza di sostanze inquinanti nell’aria. Due piani con tettoie curve e sproporzionate, dai bordi arrotondati e dalle linee futuristiche marcate da fasci di neon che illuminano x\proprio come una volta», spiega De Lucchi.

Non è passato molto tempo da quando l’Arch. De Lucchi, è stato partner anche della nostra azienda per mostrare le potenzialità del ricamo nel settore dell’Interior Design.

Durante il Salone del Mobile 2015, infatti, Studio Auriga è stata presente nell’allestimento “La Passeggiata” di Michele De Lucchi, presentandosi al mondo dell’interior con un pacchetto di soluzioni e servizi dedicati.

Michele De Lucchi al Salone del Mobile 2015 all’interno de “La Passeggiata”, allestimento in cui era presente lo stand Studio Auriga

In questo contesto avevamo mostrato come l’avanguardia della tecnologia Tajima poteva incontrare la creatività di architetti, designer ed aziende di arredamento, i quali, grazie a queste speciali macchine, sono in grado d’ampliare la propria offerta, proponendo prodotti custom-made, sempre più attesi e richiesti dal mercato.

Il ricamo Tajima nell’Interior Design, Salone del Mobile 2015 all’interno de “La Passeggiata”, allestimento dell’arch. Michele De Lucchi

 

Approndimenti e fonti:

L’Angolo del Greg – Episodio 1

a cura di Angelo Gregotti

 

Con questo blog-post inizia la mia rubrica “L’Angolo del Greg”.

Avrò l’opportunità di raccontare impressioni, avvenimenti, aneddoti avvenuti nel lungo periodo dal 1957 ad oggi, cercando di trasmettere la mia personale testimonianza sull’evoluzione nel settore del ricamo industriale e del mondo che lo circondava.

L’episodio che ti racconto è avvenuto nel maggio/giugno del 1958 a Rovellasca, cittadina molto conosciuta non solo per la qualità delle patate ma soprattutto per importanti ditte tessili manifatturiere.

A quei tempi migliaia di donne erano addette al ricamo su camicie da notte, vestaglie, pigiami ecc. con macchine chiamate “pedalina” in quanto il movimento dell’ago veniva trasmesso azionando la pedaliera.

Il ricamo si formava spostando manualmente il telaietto, la larghezza del punto veniva calibrata azionando una leva con il ginocchio. Di conseguenza la produzione era molto esigua, nonostante in alcune ditte fossero impiegate centinaia di ragazze.

PHOTO CREDIT HTTP://BIT.LY/2ISU3IR


In particolare durante quel periodo ricordo che alla Confezione Farfalla fu consegnata una fra le primissime macchine multitesta della Zangs ed io, che in quegli anni producevo i programmi (cartoni) che azionavano il jaquard della macchina da ricamo, ero frequentemente da loro.

PHOTO CREDIT HTTP://BIT.LY/2IPCFPO


Tenendo presente che avevo 20 anni e che non ero indifferente a certe (pie e caste attenzioni) una sera alla chiusura del turno di lavoro, mentre mi avviavo a salire sulla mia auto, (Fiat 500 giardinetta metallica) sono stato circondato da un discreto numero di ragazze. Pensavo che avessero in mente una qualche festicciola o un aperitivo ma presto ho dovuto ricredermi perché il tono improvvisamente è passato da amichevole a decisamente ostile e sono diventato oggetto di mira delle loro famose patate!

PHOTO CREDIT HTTP://BIT.LY/2JGZJRQ

 

La ragione era semplice: una macchina automatica produceva al giorno 3-4 volte di più delle singole operatrici e la ditta aveva iniziato i procedimenti di licenziamento.

Il fatto che vendevo disegni per macchine da ricamo fece sì che le ragazze mi ritenessero responsabile.

Non scorderò mai quell’episodio e nemmeno la mia 500 Giardinetta che passò una settimana dal carrozziere per la riparazione dei danni causati dai bozzi delle patate di Rovellasca .. … ..

   PHOTO CREDIT HTTP://BIT.LY/2B3TOUW  

 

Non perdere neanche una puntata, se non sei ancora iscritto alla nostra newsletter, provvedi subito, registrandoti a questo link http://www.studioauriga.it/contatti/newsletter

Arrivederci al prossimo episodio della serie!

 

 

Studio Auriga contro la violenza alla donne

Siamo lieti di annunciare che Studio Auriga rientra tra i promotori del progetto di solidarietà “Matilda si forma” del Centro Aiuto Donna Lilitht dedicato alle donne vittime di violenza.
Quest’anno l’obiettivo del piano punta l’attenzione sulla formazione. Infatti, una volta che la donna vittima di violenza riesce ad intraprendere un nuovo percorso di vita, ha bisogno di un supporto che la sostenga verso un’autonomia sia personale che economica. Per saperne di più: http://bit.ly/2iHlOAK

Viscom Italia 2017, le novità presenti in fiera

Nel mese di ottobre si è svolto il Viscom Italia 2017 a Rho-Fiera Milano.
Il nostro staff era presente presso lo stand GMI per presentare due tecnologie dedicate al settore promozionale e della personalizzazione:

In foto da destra: Massimo Monti e Pietro Pauletto, agenti Studio Auriga Nord Italia

Il Plotter Laser modello PLTCAM-90 con telecamera per il taglio e l’incisione laser  di stemmini ed etichette senza crocini di riferimento.
A seguito il video del macchinario in azione:

Il prototipo EASY CUT by GMI, sistema di taglio con ago caldo per macchine da ricamo Tajima. Pratico, semplice e funzionale, questo dispositivo sarà disponibile dall’anno prossimo. Segue il video del prototipo all’opera:

Ringraziamo tutti i visitatori allo stand GMI per l’interesse manifestato.

Sarà nostra cura tenervi aggiornati con tutte le novità inerenti questi prodotti dedicati al settore promozionale/personalizzazione.

Un saluto da parte di tutti noi e .. arrivederci al prossimo evento!

In foto staff GMI con Rino Schirò, tecnico Auriservice, durante la fiera Viscom

Se desideri ricevere ulteriori informazioni scrivi a marketing@studioauriga.it

 

L’angolo del Greg, scopri la nuova rubrica a cura di Angelo Gregotti

Un viaggio entusiasmante alla scoperta della storia del ricamo industriale

Dal prossimo mese al via la nuova rubrica online a cura di Angelo Gregotti, Fondatore ed attuale Presidente del gruppo Studio Auriga.

Quest’anno Studio Auriga festeggia 60 anni ed Angelo Gregotti, per gli amici Greg, che compie 80 anni, ha deciso di fare un regalo a tutti i lettori del blog.


Angelo ci accompagnerá in un percorso inedito alla scoperta della storia del ricamo industriale Tajima, dall’intuizione imprenditoriale, al viaggio in Giappone, la creazione di un ponte con l’Italia, l’evoluzione del mercato, le tecniche decorative, i fattori di successo e molto altro.


Non perdere neanche una puntata, se non sei ancora iscritto alla nostra newsletter, provvedi subito, registrandoti a questo link http://www.studioauriga.it/contatti/newsletter

Clicca qui per leggere il primo episodio della serie
http://bit.ly/2oSwUZ0